Presentazione del progetto
Obiettivi generali
Destinatari

 

Sei qui: Home > Il Progetto > Attività e risultati attesi > Misura 2

Misura 2
Azioni finalizzate a promuovere il coinvolgimento degli operatori economici nella gestione del territorio
Lo strumento specifico, che si occuperà di coinvolgere gli operatori economici nel processo di crescita e qualificazione dell'offerta delle imprese locali è il "Patto per Tovel", convenzione volontaria stipulata con l'Amministrazione, che individuerà le buone pratiche ambientali, qualitative e di comunicazione, cui dovranno attenersi i soggetti convenzionati.

Risultati attesi
A) Individuare un contenuto contrattuale che possa incontrare l'interesse reale degli operatori (benefici per le imprese contraenti).
B) Convincere le imprese dell'importanza della qualità nella gestione di impresa e della salvaguardia dell'ambiente, in relazione alla qualificazione dell'offerta turistica e territoriale nel suo complesso
C) Educare le imprese ad una concezione economica di sistema: (1) l'offerta turistica si qualifica anche attraverso la complessiva offerta ambientale; (2) il decollo economico di un settore è trainante per l'intera economia di zona.

Attività:
- Definizione dei contenuti della Convenzione "Patto per Tovel";
- Discussione con gli operatori economici interessati ai tavoli di concertazione;

 
News:

> 10/03/2003
Altre 8 imprese aderiscono al Patto per Tovel

> 13/02/2003
Costituzione del Comitato per la gestione del marchio collettivo "Progetto Tovel"

> 13/12/2002
Le nuove imprese aderenti al Patto per Tovel

> 19/08/2002
Patto per Tovel anche per Artigiani e Cooperative

> 05/08/2002
Le prime aziende aderenti al “Patto per Tovel”


<Precendente              Successive>

Data: 13/12/2002
Titolo: Le nuove imprese aderenti al Patto per Tovel

Altre otto imprese hanno sottoscritto il Patto per Tovel, durante la cerimonia di assegnazione dei marchi svoltasi il 12 dicembre presso la Sala Consiliare del Comune di Tuenno. Una piccola percentuale delle strutture che si sono impegnate ad uniformarsi ai canoni dello sviluppo sostenibile, proviene dai paesi limitrofi, come l’Agritur Odorizzi Michele di Rallo, l’azienda agricola Astrid Garden di Tassullo e la Sartoria Rivablanca di Cles, a dimostrazione del fatto che il Marchio di qualità del progetto Life Tovel, sta riscuotendo interesse anche al di fuori dei confini comunali. Gli altri 5 marchi sono stati assegnati all’Agritur Valentini Diomira, alla Sartoria Emanuela, al Centro Estetico Alice, all'azienda artigiana Bagnoidea di Pizzolli Pio, alla Falegnameria Torresani Pierluigi, che svolgono la loro attività nel Comune di Tuenno. L’allargamento del raggio d’azione del Patto per Tovel, rappresenta un passaggio essenziale per determinare quel sistema integrato di offerta turistica del territorio che risulta essere uno degli obiettivi del progetto.