Presentazione del progetto
Obiettivi generali
Destinatari

 

Sei qui: Home > Il Progetto > Attività e risultati attesi > Misura 2

Misura 2
Azioni finalizzate a promuovere il coinvolgimento degli operatori economici nella gestione del territorio
Lo strumento specifico, che si occuperà di coinvolgere gli operatori economici nel processo di crescita e qualificazione dell'offerta delle imprese locali è il "Patto per Tovel", convenzione volontaria stipulata con l'Amministrazione, che individuerà le buone pratiche ambientali, qualitative e di comunicazione, cui dovranno attenersi i soggetti convenzionati.

Risultati attesi
A) Individuare un contenuto contrattuale che possa incontrare l'interesse reale degli operatori (benefici per le imprese contraenti).
B) Convincere le imprese dell'importanza della qualità nella gestione di impresa e della salvaguardia dell'ambiente, in relazione alla qualificazione dell'offerta turistica e territoriale nel suo complesso
C) Educare le imprese ad una concezione economica di sistema: (1) l'offerta turistica si qualifica anche attraverso la complessiva offerta ambientale; (2) il decollo economico di un settore è trainante per l'intera economia di zona.

Attività:
- Definizione dei contenuti della Convenzione "Patto per Tovel";
- Discussione con gli operatori economici interessati ai tavoli di concertazione;

 
News:

> 10/03/2003
Altre 8 imprese aderiscono al Patto per Tovel

> 13/02/2003
Costituzione del Comitato per la gestione del marchio collettivo "Progetto Tovel"

> 13/12/2002
Le nuove imprese aderenti al Patto per Tovel

> 19/08/2002
Patto per Tovel anche per Artigiani e Cooperative

> 05/08/2002
Le prime aziende aderenti al “Patto per Tovel”


<Precendente              Successive>

Data: 10/03/2003
Titolo: Altre 8 imprese aderiscono al Patto per Tovel

Giovedì 6 marzo, altre otto imprese hanno sottoscritto il patto per Tovel, ricevendo il marchio del Progetto Life Tovel. Con queste nuove adesioni, sale a 21 il numero delle imprese che hanno dato la disponibilità a collaborare in questo processo di riqualificazione del territorio. Le otto ditte sono: il Centro di estetica e abbronzatura, Beauty Line Lui e Lei di Maccani Stefania (Cles); la ditta Val di Non Herbis di Rodolfo Valentini (che produce grappe e liquori a Tassullo); la Trafileria-Punteria Ghezzi s.n.c.(Tuenno); la Pizzeria Centrale di Arnoldi Renato(Tuenno); il Salone Donatella (Tuenno); il Panificio Menapace Marco (con laboratorio a Tuenno e punti vendita anche a Cles e Denno); lo scultore Marco Marinelli (Tuenno); La Cassa Rurale di Tuenno – Val di Non (con sede a Tuenno e Centro Direzionale a Cles). Durante la cerimonia di assegnazione del marchio, svoltasi presso il Teatro Parrocchiale di Tuenno, è stato presentato anche un breve spot promozionale del territorio prodotto dal Consorzio pro Loco Tovel-Val di Non, che verrà distribuito sul circuito delle reti private locali.