Torrente
Lago
Bosco di latifoglie
Bosco di conifere
Praterie alpine
Pareti rocciose

Sei qui: Home > Natura > Detriti Rocciosi

Detriti Rocciosi
 


C. Filippi


I grandi ammassi di materiale roccioso franato che costituiscono le imponenti formazioni delle Glare pongono agli organismi viventi che cercano di insediarvisi le stesse difficoltà di un deserto pietroso d’alta quota; la forte insolazione, le marcate escursioni termiche giornaliere, la scarsa capacità dell’arido substrato di sfasciumi a trattenere l’acqua, la povertà, la scarsa stabilità e talora notevole pendenza dei magri suoli configurano uno scenario di non compatibilità con la presenza di grandi alberi: le essenze legnose sono costrette alternativamente a scegliere la via del portamento arboreo stentato, arbustivo o strisciante oppure a cedere il passo a piante erbacee di piccole dimensioni e modeste esigenze. Anche le specie animali, di rimando, non sono particolarmente numerose, né annoverano entità di grandi dimensioni.


Assiolo
Codirosso spazzacamino
Faina
Lucertola muraiola
Succiacapre
Vipera comune

Ciliegio canino
Eliantemo alpino
Pero corvino
Pino silvestre
Roverella