Assiolo
Codirosso spazzacamino
Faina
Lucertola muraiola
Succiacapre
Vipera comune

Eliantemo alpino
Pero corvino
Pino silvestre
Roverella

 

Sei qui: Home > Natura > Detriti Rocciosi > Ciliegio canino

Ciliegio canino (Prunus mahaleb)


Foto di F. Rigobello


Alberello di dimensioni contenute, ma più spesso arbusto esile, molto ramoso, con chioma rada, ha piccole foglie ovali a margine dentato di colore verde brillante e fiori, in piccoli gruppi, di colore bianco, come nel Pero corvino, ma nettamente più piccoli e con i petali (sempre 5) tondeggianti. I frutti sono piccole “ciliege” (drupe) prima rossastre, poi nere e lucide a maturità, di sapore asprigno. Si sviluppa bene sui pendii calcarei asciutti e soleggiati, ma non è una specie molto longeva.