Assiolo
Codirosso spazzacamino
Faina
Lucertola muraiola
Succiacapre
Vipera comune

Ciliegio canino
Eliantemo alpino
Pero corvino
Roverella

 

Sei qui: Home > Natura > Detriti Rocciosi > Pino silvestre

Pino silvestre (Pinus silvestris)


Foto di F. Rigobello


Assieme al Pino nero Pinus nigra, introdotto in più parti del Trentino dall’Austria, è una delle conifere meno esigenti, se si esclude la sua necessità di trovarsi in posizioni sempre ben illuminate. Con le robuste radici nodose è in grado di costituire un’estesa trama superficiale di ancoraggio a suoli instabili come gli accumuli di detriti rocciosi, anche se in presenza di terreni magri, sottili e poveri di umidità si sviluppa molto lentamente, dando origine a piccoli alberi o grossi arbusti. Fiorisce tra maggio e giugno e produce piccole pigne legnose di forma tondeggiante.