Biscia dal collare
Biscia tassellata
Rana di montagna
Rospo comune
Salmerino alpino
Sanguinerola
Toporagno acquatico
Zooplancton

Alga Chara aspera
Carici ripari
Diatomee bentoniche
Fitoplancton
Pinguicola
Ranuncolo acquatico

 

Sei qui: Home > Natura > Lago > Zoobenthos

Zoobenthos


Foto di B. Maiolini (Tricotteri)


Sono gli invertebrati, per lo più insetti, crostacei, molluschi, anellidi (come le sanguisughe), che vivono sul substrato di fondo di laghi e fiumi. Gli efemerotteri sono insetti le cui ninfe vivono in acqua nutrendosi di sostanze vegetali o piccole prede, mentre gli adulti, spesso in sciami nelle ore serali, hanno una vita brevissima, dedicata esclusivamente al corteggiamento e alla deposizione delle uova in acqua (non si nutrono neanche!). A Tovel è stato rinvenuto Siphlonurus lacustris, Baetis alpinus e Centroptilum sp. I tricotteri (dal greco Trichoptera "ali ricoperte di peli") sono piccoli insetti che allo stadio adulto assomigliano a piccole farfalline con due grosse e lunghe antenne rivolte in avanti. Le larve vivono in acqua avvolte da un astuccio fatto di pietruzze, granelli di sabbia e altri materiali che cementano con la saliva intorno al proprio corpo, proteggendosi e mimetizzandosi con il fondale. A Tovel è presente, tra gli altri, Potamophylax e Halesus radiatus . Nella zona profonda del lago vivono degli oligocheti, facilmente riconoscibili per la loro somiglianza ai lombrichi di terra. A Tovel sono presenti oligocheti appartenenti alle famiglie dei Naididae, Tubificidae, Enchytraeidae. Molto diffusi nei sedimenti di fondo del lago sono anche le larve di chironomidi, dall’aspetto vermiforme, importanti per l’alimentazione dei pesci. Diffusi a Tovel sono i generi Macropelopia, (acque fredde e oligotrofe), Tanytarsus (acque calme, soprattutto in sedimenti sabbioso o limo-sabbiosi) e Micropsectra (nel sedimento o tra la vegetazione).