Arvicola delle nevi
Lucertola vivipara
Marasso
Marmotta
Pernice bianca

Anemone alpina
Camedrio alpino
Festuca
Genziana punteggiata
Silene a cuscinetto
Soldanella nana o del calcare

 

Sei qui: Home > Natura > Praterie alpine > Culbianco

Culbianco (Oenanthe oenanthe)


Foto di M. Bedin Arch. MTSN


Frequenta le zone aperte di alta montagna, spingendosi fino a 2700 metri, con abbondante presenza di affioramenti di roccia e ghiaioni, dove nasconde il nido. Si ciba essenzialmente di piccoli insetti, ma integra la dieta con bacche. Caccia sia camminando e saltellando sul terreno, sia con un breve volo a terra dopo aver avvistato la preda dal culmine di un masso. E’ un uccello migratore che sverna al sud del Sahara: le partenze iniziano già in agosto e si prolungano fino a ottobre.