Capriolo
Fringuello
Ghiandaia
Picchio rosso maggiore
Volpe

Acero di monte
Ciliegio selvatico
Digitale gialla piccola
Faggio
Maggiociondolo
Peonia

 

Sei qui: Home > Natura > Bosco di latifoglie > Orso bruno

Orso bruno (Ursus arctos)


Foto di R. Maistri Arch. MTSN


Solitario e territoriale, può effettuare grandi spostamenti in un giorno. Schivo e attivo soprattutto di notte, sebbene sia considerato il più grande carnivoro europeo, l’orso bruno ha una dieta onnivora, cibandosi di insetti, frutta, vegetali, funghi e carne. Nel territorio del Parco e in particolare proprio nella Val di Tovel si trova l’ultima popolazione delle Alpi italiane (si parla di 3 orsi autoctoni rimasti). Attualmente è in corso il progetto di ripopolamento Life Ursus.