I Partner
Agenzia Pro Tovel
Il comune di Tuenno
Il Parco

 

Sei qui: Home > Chi siamo > Il Museo Tridentino di Scienze Naturali

Il Museo Tridentino di Scienze Naturali
Il Museo Tridentino di Scienze Naturali, fondato nel 1922, č un istituzione pubblica che opera nel campo della ricerca naturalistica e agisce a favore della salvaguardia della natura e della promozione della cultura scientifica. L'ambito di studio č il territorio alpino, con particolare attenzione al Trentino. Per questo motivo il Museo č fortemente impegnato nella ricerca di base e in quella di sostegno alla gestione naturalistica e ambientale. Per conto della collettivitā il Museo cura, conserva e rende accessibile il proprio patrimonio costituito dalle collezioni naturalistiche, dalla biblioteca specializzata e dagli archivi di dati ambientali. L'attivitā di ricerca del Museo č documentata sulle riviste scientifiche edite dal museo. Prestando particolare attenzione al proprio ruolo educativo e alla formazione permanente, il Museo promuove iniziative che mirano a suscitare l'interesse delle genti locali e degli ospiti del Trentino. Questa azione č arricchita dall'attivitā delle proprie sezioni territoriali che costituiscono un sistema di musei e di aree che valorizzano diversi aspetti della cultura scientifica e del patrimonio naturalistico alpino.

Il sistema museale
Le collezioni di Museo hanno origine da collezioni eclettiche di fine '700. Variamente aggregato ai lasciti del Civico Museo di Trento, nel 1922 assume il nome di Museo di Storia Naturale della Venezia Tridentina con statuto ed attivitā specificatamente rivolte allo studio e alla conservazione del patrimonio naturalistico di indirizzo alpino. Nel 1964 viene riorganizzato e assume l'attuale denominazione di Museo Tridentino di Scienze Naturali - Ente funzionale della Provincia Autonoma di Trento afferente all'Assessorato Attivitā Culturali.

Attualmente, il Museo Tridentino di Scienze Naturali si configura come un sistema di istituzioni museali che, oltre alla sede principale di Trento, comprende le seguenti sezioni territoriali (in parentesi l'anno di costituzione):

Giardino Botanico Alpino delle Viotte di Monte Bondone (1938)
Museo delle Palafitte del Lago di Ledro (1971)
Osservatorio climatologico di Trento Nord Roncafort (1975)
Arboreto di Arco (1993)
Museo G. Caproni. Aeronautica, scienza e innovazione (1999)

Inoltre, nell'ambito di convenzioni, ha la responsabilitā scientifica e opera nelle seguenti strutture:
Museo glaciologico "J. Pajer" al Mandron m 2340 s.l.m. (1993) con SAT - Societā Alpinisti Trentini
- Museo del Fossile di Brentonico (2000), con Comune di Brentonico
- Terrazza delle Stelle del Monte Bondone (2001), con Azienda Speciale
- Montana di Trento e Sopramonte e AAT - Associazione Astrofili Trentini
- Archeolab del Lago di Ledro (2001), con Comune di Molina di Ledro
- Villino Campi di Riva del Garda (2001), con APPA Agenzia provinciale per la Protezione dell'Ambiente
- Museo di Geologia di Predazzo (2002), con Comune di Predazzo

Ruolo nel Progetto
L'impegno del MTSN nel "Progetto Tovel" č rivolto principalmente alla valutazione dell'impatto ambientale, alla consulenza scientifica naturalistica, alla divulgazione e alla educazione. E' prevista la realizzazione di moduli didattici a vario contenuto naturalistico, corredati da schede e guide; la realizzazione di CD ROM interattivi; l'organizzazione di corsi di aggiornamento per gli insegnanti e di formazione per operatori didattici; l'organizzazione e attuazione sperimentale di una summer school per universitā italiane ed estere; la predisposizione di punti informativi di interesse lungo i percorsi tematici individuati.